Menu
   Home
   Chi siamo
   Iscrizione
   Contatti
   Lo Statuto
   Raduni
   Links
   Le storiche
   Le attuali
   Fotogallery
   Gadgets

Aree tematiche
    1- Cuore Alfista
    2-Posta dall'A.R.
    3-La stampa
    4-Incontri
    5-Sicurezza
    6-Speciali
    7-Gli uomini
    8-Tecnica
    9-Tuning
   10-Le Alfa
   11-Modellismo
   12-Aut.Storico
   13-La Storia
   14-Arese
   15- Pomigliano
   16-Libri
   17-Pol. Aziendali
   18-C.della strada
   19-Rass. stampa
   20-Centenario
   21-Restauri
   22-Le altre
   23-Marchionnate
   24-Materiale
   25-Formula 1

All'ombra del Vesuvio
là dove nascono le Alfa
a: Pomigliano d'Arco   Svoltosi il 28/04/2006    (Letture 3778)

Stavolta abbiamo fatto il colpaccio e grazie al nostro tesoriere Gianluigi, siamo riusciti ad entrare nientemeno che nelle linee di produzione della fabbrica di Pomigliano d'Arco, dove attualmente viene realizzata la nuova ammiraglia; la 159.


Il racconto della giornata


Il motto del CCA recita: "Anteriore, posteriore, integrale. Tre filosofie, un'anima: Alfa Romeo 100%.". Anche questa volta, possiamo dire di non esserci smentiti. Il nostro 10° Raduno si è snodato per le strade che lambiscono le falde del Vesuvio, avendo come momento centrale la visita allo stabilimento Alfa Romeo di Pomigliano d'Arco. Le Alfa di ieri e di oggi, tutte accomunate dalla stessa sfrenata passione dei loro piloti per il marchio Alfa Romeo, hanno dapprima sfilato in corteo per i viali interni della fabbrica. Successivamente, dopo un interessante briefing finalizzato a illustrare la storia e i numeri della fabbrica e dopo un piacevole rinfresco offerto dallo stesso stabilimento, iniziava per gli alfisti presenti la visita guidata ai reparti lastratura, verniciatura e montaggio. Immagini, colori, odori e suoni che i partecipanti ricorderanno a lungo! Al termine della visita durata tutta la mattinata, il serpentone delle Alfa partecipanti si è spostato a Monteforte Irpino per il consueto pranzo sociale a base soprattutto di prelibatezze locali, per poi proseguire arrampicandosi lungo i 15 divertentissimi chilometri della strada che conduce al grande piazzale del Santuario di Monte Vergine, a 1270 metri sul livello del mare. Come tradizionalmente accade in tutti gli eventi del CCA, anche questo suo quinto raduno nazionale ha rappresentato una perfetta sintesi di allegria, amicizia e passione. Contributo determinante alla riuscita dell'evento è stato dato dalla straordinaria disponibilità, ospitalità e passione di tutto il personale dello stabilimento, a cui va il più sentito grazie di cuore (ovviamente, sportivo!) da parte di tutto il club. E un affettuosissimo grazie va anche rivolto alla pronipote dell'ingegner Nicola Romeo, Susanna Romeo, che ha fatto da madrina all'evento!

Pillole di raduno, dal nostro forum...

...da Susanna Romeo:

Eccomi qui. Anch'io vorrei dire qualcosa. Innanzitutto saluto tutti quanti, ma un saluto particolare va a Zenit e Nadìr, ai mitici (a dir poco) "Lenguiti", ai due Marco, a Ciccio e a suo fratello, a Romeo, a Oscar, a Dutturi e al suo amico, a coloro che sono riuscita a conoscere un po' meglio e che ricordo sempre con enorme piacere. Ma dopo i saluti, iniziamo.
Sono stata madrina di varie manifestazioni ultimamente, ma vi devo dire la verità, non è proprio una passeggiata... O almeno non sempre. C'è sempre l'ansia delle nuove conoscenze e anche di fare bella figura... per la famiglia Romeo... perché il nome di Nicola Romeo e la sua opera non vengano dimenticati. E l'ansia deriva dal fatto che io sono solo Susanna... Vi assicuro, in tutta sincerità, che ogni volta è un'incognita... beh... questa volta io mi sono trovata veramente a mio agio, a casa.

Sono partita da Roma col cuore in gola... Arrivata alla stazione ho trovato ad aspettarmi 4 splendidi esemplari di "maniaco alfista" e già da lì ho tirato un sospiro di sollievo. Mi sono tranquillizzata e tutto il resto è stato a dir poco splendido. Il resto è stato un "branco" di "maniaci alfisti" tra i più belli in cui io abbia mai avuto il piacere di imbattermi. Adesso, a parte l'ironia... che ci vuole sempre... soprattutto conoscendovi!... è il mio primo raduno con voi, ma è stato perfetto! Tutto è andato alla grande e nemmeno il brutto tempo è riuscito a scuotere quell'atmosfera magica che ci ha avvolto per quei due giorni (e per questo ringrazio ancora Gianluigi ed il suo enorme, trascinante entusiasmo). La visita allo stabilimento mi ha lasciata a dir poco a bocca aperta e mi ha dato l'opportunità di conoscere il vero cuore dell'Alfa Romeo, quello che pulsa ancora, fortunatamente... Il pranzo è stato straordinario, come anche il "discorso-preludio" del proprietario... La salita a Montevergine, la chiacchierata sotto la pioggia mentre faceva buio... ricordo tutto come fosse ieri! Il ritorno all'albergo che è stata una vera ODISSEA... (colgo l'occasione per salutare anche Marco e Angelo)... perché non "riuscivamo più a trovare la strada di casa!!! E poi i saluti del giorno dopo, la lunga chiacchierata nella hall dell'albergo, le ultime foto. RINGRAZIO VERAMENTE TUTTI... TUTTI TUTTI... anche perché il "mio" di raduno, grazie a voi, è durato non due, ma ben quattro giorni, perché appena ho incontrato mio papà e mio fratello siamo stati tutto il week-end a parlare di voi, di Pomigliano e dell'Alfa... Già... Oltre ad essere entusiasta, ero felice... e lo sono tuttora... felice di condividere con voi quello che tutti ci portiamo nel sangue, chi in un modo e chi in un altro... avevo ragione io... Nicola Romeo era un "creatore di sogni"...

...da Titos:

Eccomi qui...
Sono appena arrivato a casa e prima di andare a letto voglio scrivere due parole.
GRAZIE MILLE!!!!!!!!!!
Siete fantastici ogni volta è sempre meglio... La mia piccola, come sapete, aveva problemi all'alternatore, ma alla fine è riuscita a portarmi a casa senza troppi problemi anzi è stata fantastica... Domani comunque la porto subito dal meccanico (visto poi che devo ritirare l'Alfetta GTV che avevo portato per la revisone... passata a pieni voti naturalmente!!!
Grazie ancora a mamma alfa e a tutti voi!!!! Ci si sente domani... anzi dopo!

...da Giangio974:

Che dire... Ieri è stata una bellissima giornata e un bellissimo raduno! Se non fosse per la pioggia che ha rovinato un po' i momenti in cui le nostre Alfa si sono arrampicate per raggiungere il ristorante e dopo per raggiungere il santuario...
Comunque, per il resto tutto è stato bello ed emozionante! La visita alla nostra "Mecca" è stata bella, l'accoglienza da parte dei dirigenti si è dimostrata molto cordiale e giustamente hanno molto apprezzato la nostra passione per l'Alfa! E' stato bello vedere come prende vita un'Alfa, da quando è solo lamiera a quando diventa una bestiola ricca di vita!

I partecipanti questa volta sono accorsi numerosi, dimostrando che gli appassionati del marchio ci sono e, quando la casa madre chiama, noi tutti accorriamo da lei...

Di alfa ce n'erano di tutti i tipi e per tutti i gusti, dalle più recenti alle storiche!
E, come sempre, il clima amichevole che si instaura fra gli alfisti è unico, anche se è la prima volta che ci si vede!

Da non dimenticare che per tutta la giornata abbiamo avuto l'onore di avere nostra ospite la Sig.na Susanna Romeo, che poi ha consegnato a tutti noi partecipanti la targa-ricordo dell'evento!
Un doveroso e meritato ringraziamento va a tutta l'organizzazione dell'evento, grazie llengui, grazie Zenit e grazie a tutti coloro che hanno contribuito ad organizzare questo bel raduno!
Un ciao a tutti perché siete delle persone squisite ed un arrivederci al prossimo raduno!

...da Romeo.78:

Ragazzi, che peccato! E' già finito tutto, le cose belle passano sempre troppo ma troppo in fretta.
Per me, Ciccio e Passione fraterna, questo spettacolare evento è iniziato giovedi mattina, quando ci siamo incontrati nell'area di servizio di Contursi e quindi siamo arrivati insieme a Pomigliano e sistemati all'hotel Quadrifoglio; la sera, poi, abbiamo ovviamente partecipato alla pizza insieme agli altri che come noi erano già lì.

Ieri, il grande giorno: visitare lo stabilimento di Pomigliano e vedere come nasce la superlativa 159, dall'inizio alla fine, per me è stata un'esperienza indimenticabile.

Nel pomeriggio è arrivata la pioggia, come avevamo sospettato, ma sinceramente non ha rovinato il nostro raduno.

A Montevergine, purtroppo, abbiamo dovuto salutarci con chi già andava via, mentre io, Ciccio, Passione fraterna, Mark57, Dutturi82, Oscarjus, Zenit e Nadìr siamo ripartiti stamattina. Mentre aspettavamo che llengui venisse a prendere Susanna Romeo e che Dario e Rosalinda ci raggiungessero per percorrere un tratto di strada insieme, abbiamo avuto il piacere di fare una bella chiacchierata con Susanna Romeo, la quale mi è sembrata davvero una persona molto garbata, simpatica e che sopratutto ci apprezza molto.
Con molto rammarico, poi, in tarda mattinata, dopo una sosta al casello, ho dovuto salutare Oscar, Dario, Rosalinda e Dutturi82 che proseguivano, mentre io, Ciccio e Passione fraterna cambiavamo strada... Sì, perché oggi ho avuto l'immenso piacere di portare qui a Potenza e quindi a casa mia Ciccio e Rino. Abbiamo pranzato insieme e insieme abbiamo trascorso parte del pomeriggio; poi, purtroppo, alle 18 sono dovuti ripartire per tornare a Crotone.
Stamattina, quando ho salutato llengui, il presidente e gli altri avevo il magone... Poi, quando oggi pomeriggio ho visto andare via anche Ciccio e Rino, non vi nascondo che mi è venuto da piangere. Ormai mi sono affezionato troppo a voi, persone stupende, e mi fa molta rabbia l'estrema distanza che ci divide: quando ho la possibilità di incontrarvi sono felicissimo, ma quando l'evento finisce inevitabilmente divento triste.

Quasi dimenticavo, vorrei ringraziare llengui per l'ottima organizzazione di questo evento indimenticabile, ovviamente ringrazio anche Zenit, nadir e gli altri membri del coordinamento che hanno contribuito all'organizzazione di tutto ciò.

...da da88:

Una grande giornata Alfista!
E' iniziata con l'istruttiva ed emozionante visita allo stabilimento Alfa Romeo di Pomigliano... Un misto tra la visita ad un dinamico museo e una gita scolastica: divertimento e istruzione!!!
Vedere che da anonimi lamierati sottoposti alle infallibili cure di potenti robot affiorano le forme di una miriade di 159, cambiare capannone e ritrovare le grigie scocche che una dopo l'altra prendono colore, e infine un nugolo di operai che in simbiosi con le macchine completano il complesso puzzle installando organi meccanici e rivestimenti. Vedere tutto questo con i propri occhi è unico, indescrivibile, emozionante!
Dopo i "miracoli" allo stabilimento, ci siamo diretti al ristorante dove, tra discussioni risate e scherzi, abbiamo gustato un succulento e variegato pranzo... Quasi una cena, giacché abbiamo terminato alle 19!!!
Purtroppo, un po' per l'orario ma soprattutto per la pioggia, la nostra ascensione al Santuario di Montevergine si è conclusa mestamente sotto un porticato. Senza che potessimo fare le foto con tutte le auto né allestire il banchetto con i gadget...

Abbiamo però continuato con le nostre dissertazioni e le nostre chiacchiere fino al momento del saluto e del ritorno a casa (durissimo e lungo per me, dopo che ho sbagliato strada per l'ennesima volta in due giorni ).
Un sincero ringraziamento a coloro che hanno reso possibile questo splendido raduno, ma anche a tutti i partecipanti che l'hanno arricchito.

...da Mark57:

Ciao a tutti, Amici miei!!! Giornate memorabili, quelle trascorse a Pomigliano!!!

Sono partito giovedì mattina verso le 08:30 e con tutta tranquillità mi sono diretto a Sud... La 156 a velocità attorno ai 130 Km/h autostradali consentiti (con qualche puntatina più in alto per sgranchirsi i pistoni e le bielle ) ha consumato anche poco (circa 13 Km/l)!
Viaggio tranquillo, intervallato da piogge anche violente, con arrivo a Pomigliano nel pomeriggio verso le 16:30. Arrivato nel piazzale dell'Hotel Quadrifoglio, vengo accolto dall'abbraccio dell'Amico Romeo.78, che stava finendo la pulizia della sua Giulietta dopo il viaggio!!! Dopo poco, anche l'abbraccio del carissimo Ciccio, di Passione Fraterna, di Dutturi82 con il suo Amico (di cui purtroppo ora mi sfugge il nome ): mi hanno fatto commuovere... Rivedere vecchi Amici e conoscerne di persona di nuovi è sempre un'emozione fortissima!!!
Prima di cena mi trovavo casualmente nel parcheggio dell'albergo, quando la GTA di llengui irrompe rombando, arrestandosi davanti all'ingresso...!!! Accanto a Luigi, una simpatica e giovane ragazza: Susanna Romeo, pronipote dell'ingegner Nicola, a noi tutti molto caro!!! Ci aspettavamo tutti che in realtà la pronipote di Nicola Romeo fosse una signora, se pur giovanile, di almeno 45-50 anni ... A tal proposito, nel pomeriggio era sorta tra noi proprio una discussione sulla presunta età della nostra gradita ospite (si sa... la curiosità non è solo femmina, ma anche mooolto maschia!!! ), per cui la sorpresa nel constatare che ci eravamo sbagliati è stata grande! Assieme a Susanna e Llengui, anche Rita, la moglie del nostro amatissimo Tesoriere, con Nadìr e Zenit... Insomma, il gruppo cominciava ad aumentare!!!

Verso le 21:30, in piccola colonna, ci siamo diretti a Pomigliano per la pizza... lì abbiamo potuto salutare anche Da88 e conoscere il "tastierista" del Club (quasi 16 messaggi postati al giorno!!! ), l'Amico Gioalfa, emozionato e simpaticissimo!!!

Dopo la pizza, tutti a nanna per arrivare riposati al grande giorno. La mattina del 28 ci siamo ritrovati tutti a colazione (a proposito, Dutturi...ma quanto mangi??? ), per poi dirigerci alle nostre auto e partire per percorrere le poche centinaia di metri che ci separavano dalla fabbrica (avevo tra l'altro il gradito compito, quale Coordinatore, di accompagnare fino all'ingresso dell'Alfa Romeo la nostra ospite Susanna a bordo della mia 156). Ciccio apriva la colonna con la splendida 164 V6 Turbo... Il tragitto sembrava non finire mai... Vicoli e stradine, lavori in corso, traffico, autobus... Finché ci siamo ritrovati in un altro Comune vesuviano, per cui abbiamo fatto inversione di marcia in una trafficatissima via (bloccando anche parzialmente il traffico), con una seconda inversione poco dopo... Per tornare praticamente al punto di partenza e...ripartire!!! Io pensavo che Ciccio avesse un navigatore e ci facesse fare delle scorciatoie (in effetti il navigatore lo aveva, ma... in valigia!!!), invece aveva preso molto semplicemente una (solo quella???) strada sbagliata e tutti noi dietro...!!! Ma ormai lo sappiamo tutti... La colpa è sempre di Ciccio!!!
In ogni caso, siamo arrivati sul piazzale antistante l'ingresso n. 3, dove ci attendevano tutti gli altri, conosciuti finalmente di persona dopo tanti interventi sul forum. Ho finalmente potuto riabbracciare anche Luca, Bobby e Morena, Oscar, Titos, Buzzu, Breranelcuore, Giangio, Autotec con la moglie ed i loro cuccioli, che avevo già il piacere di conoscere personalmente.
La visita alla fabbrica è stata entusiasmante sotto ogni aspetto... Abbiamo potuto notare l'entusiasmo dei dirigenti ed il rispetto del lavoro dell'uomo all'interno dei vari settori dell'Alfa... Esistono spazi per le pause di riposo previste durante il turno e l'ambiente di lavoro è molto pulito, i robot ruotano le scocche per permettere all'operaio di lavorare nel modo più confortevole, senza assumere posizioni scomode. Insomma, una fabbrica tra le più tecnologiche e moderne d'Europa.
Dopo la visita alla nostra Beneamata, ci siamo incolonnati per recarci al ristorante, accompagnati da un diluvio d'acqua fino alla meta!!! Piatti prelibati, momenti di convivialità unici, come sempre durante i nostri raduni! Amicizia, simpatia, divertimento sono gli ingredienti tipici che si ritrovano ogni volta.
Verso sera, ci siamo incolonnati per raggiungere comunque (anche se era tardi) il Santuario di Montevergine, purtroppo già chiuso, ma con una bellissima strada, tutta curve e tornanti, dove le nostre Alfa si sono sicuramente entusiasmate (la strada con la pioggia era molto viscida, ma accattivante)! Ultima chiacchierata sotto il portico della Basilica per ripararci dalla pioggia, con saluti, baci ed abbracci a chi sarebbe tornato già quella sera a casa... Ancora una volta, con l'Amico Kevin ci siamo abbracciati tre volte in momenti diversi, tanto è sempre difficile lasciarci alla fine di ogni Raduno!!! Per il Coordinamento, c'è poi stata una ulteriore fatica, allietata da dolcini e bevande, nella bella casa di Llengui a Caserta.

Per chi, come me, è partito il sabato mattina, gli ultimi saluti, baci ed abbracci sono stati dopo la colazione, con Susanna Romeo, Ciccio, Passione Fraterna, Romeo.78, Dutturi82 ed il suo Amico, con la speranza di ritrovarci assieme presto al prossimo Raduno. Vale sempre la pena vivere queste esperienze, Amici miei... Sono uniche e vere, e dimostrano quanto i valori reali della vita siano sempre presenti nelle nostre manifestazioni.
Un particolare ringraziamento per la perfetta organizzazione al nostro impareggiabile Luigi, veramente superlativo in tutto! Alla prossima, Amici miei... Vi abbraccio tutti con affetto!!! A presto!!!

...da llengui:

Il nostro raduno è finito solo da poche ore, ma già mi manca moltissimo. Il giorno 28 aprile che sembrava non arrivare mai è passato alla velocità che solo un’Alfa Romeo ci può dare. Penso che tutto si sia svolto bene, unico neo quello delle condizioni atmosferiche... Purtroppo è stata colpa mia perché non ho reso noto a chi di dovere che avevamo intenzione di fare questo raduno, per cui LUI si è fatto presente con la pioggia.
Raccontarvi queste 60 ore di raduno davvero indimenticabili sintetizzandole in poche righe è impossibile, perciò, con l’aiuto di tutti i partecipanti che già stanno inserendo le loro impressioni, vi renderete conto delle bellissime ore che questo club ci permette di vivere insieme. Ringrazio tutti per l’affetto e le bellissime testimonianze che mi hanno riservato, ma sono io che voglio ringraziare voi perché mi permettete di esprimermi in un contesto che è sempre stato il mio sogno e cioè il mondo dell’auto e dell’Alfa Romeo in particolare. Appena possibile, il nostro amato presidente provvederà ad aprire la pagina dedicata a questo raduno con racconti, foto e filmati.
La raccomandazione che vi faccio è quella di partecipare sempre più attivamente al forum, perché in questo modo i raduni rendono possibile l’incontro tra persone sconosciute, ma amici nel club e poi amici nella vita.
Viva il club cuori alfisti.

...da Sportwagonflag:

Un enorme grazie a tutti, in particolare a Gianluigi, che ci ha fatto vivere in un sogno, "là dove nascono le Alfa"...
Un'infinità di imprevisti in due giorni mi hanno fatto arrivare d'avanti allo stabilimento nervoso e confuso, sopratutto per le due magnifiche torte che sono rimaste a casa!!! Povero Dario, ormai si aspetta scherzi a tutto campo e fino all'ultimo ha sperato che spuntassero fuori... Perdonami!!!
Ma l'abbraccio con chi già conoscevo e la conoscenza di chi vedevo per la prima volta dopo tante chiacchierate sul forum mi hanno ridato l'energia, mentre la passione si è accesa davanti alla magnifica 1600 Zagato (la seconda che ho l'onore di ammirare) e alle grintose Gt 2000 e 1750, Alfa che ormai è diventato difficile vedere sulle strade.
Poi è arrivata pure la SZ...
Dopo un veloce briefing, dove abbiamo visto i numeri di AlfaSud e fatto la conoscenza del MegaDirettoreGalattico dello stabilimento di Pomigliano d'Arco, è iniziata la visita guidata e siamo diventati tutti bambini... Ciccio aveva i brividi e anch'io non volevo più uscire, con Gianluigi che veniva sovente a prenderci per le orecchie per farci avanzare, ma era troppo affascinante vedere come dall'iniziale assemblaggio del telaio si arrivava ad una 159 pronta per essere provata... Volevo vivere tutte le fasi di questa "nascita", è una cosa che di solito si vede in televisione, invece ero lì!
Giunto il momento di raggiungere il ristorante, è arrivata la pioggia che purtroppo non ci ha più lasciato, non ci ha concesso un attimo per poter schierare le nostre Alfa per le foto di rito, di conseguenza siamo rimasti fino alle 19:00 al ristorante a gustare dell'ottimo cibo e a fare tante chiacchiere...
Poi c'è stata la consegna delle targhe dell'evento da parte di Susanna Romeo (che ho visto molto entusiasta di questa sua partecipazione), quando Ciccio ha dato il massimo durante il mio abbraccio con la madrina per la foto... Grazie, sei sempre un amico... Se mi rendi troppo popolare, poi magari non posso farmi vedere tanto in giro...
Dopo il ristorante ci siamo avviati verso Montevergine, sempre sotto il diluvio, ma la bassa velocità e l'asfalto bagnato ci hanno fatto divertire! Purtroppo, il santuario era già chiuso quando siamo arrivati e la pioggia ci ha costretti sotto un porticato fino al momento dei saluti, che non vorremmo mai fare...
Vorrei dire ancora tante cose, ma sono stanchissimo... E il mio turno di lavoro, oggi, è stato dalle 07:00 alle 20:00... Casco dal sonno... A domani... Ronf Ronf...

...da GzOnE:

Ragazzi, davvero grazie di cuore per la splendida giornata trascorsa insieme!!!
Visitare gli stabilimenti di Pomigliano è stata un'esperienza irripetibile!!! Sarei rimasto ore ed ore ad ascoltare tecnici e ingegneri per carpire tutti i segreti delle nostre amate!!! E poi, veder lavorare davanti ai propri occhi uomini e robot che danno forma ai nostri sogni è un qualcosa di talmente emozionante da sembrare irreale!
Grazie poi, anche da parte di mio padre, per il calore con cui siamo stati accolti in questa che per noi è una "nuova" realtà alfista! Abbiamo trascorso davvero dei bei momenti di convivialità e puro alfismo!!! Ho conosciuto tante belle persone in una sola giornata e, se ancora per un po' non avrò bene impressi e correlati tutti i vostri volti/nomi/nick, non me ne vogliate!!!
Un ringraziamento particolare poi al presidente, alla sua consorte e ad llengui per l'accoglienza dimostrata e per aver reso possibile un così bell'evento!
COMPLIMENTI!

...da Dutturi82:

Dopo essermi ripreso dal piccolo malanno di ieri, passo a descrivere le mie impressioni...
Ormai sapete che sono sintetico e quindi dirò le solite cose: ottima compagnia, bei posti e soprattutto... ottima cronoscalata!!!
Un ringraziamento particolare a Zenit, Nadìr e Oscarjus per la pazienza e l'appoggio morale a Sala Consilina : grazie di cuore!!!

...da Oscarjus:

Eccomi qui anche io a dire la mia sulle indimenticabili due giornate di venerdì e sabato scorso.

Indimenticabili! Un peccato solamente per la pioggia ininterrotta che ci ha disturbato nell’intero pomeriggio non permettendoci di ammirare bene le nostre belle Alfa durante le soste e ci ha pure infastidito nella giornata del sabato durante il viaggetto per il ritorno a casa.
Un grossissimo ringraziamento va innanzitutto al generosissimo llengui che ha generosamente fatto in modo di regalarci momenti che racconteremo sicuramente a molte persone... Ebbene sì, una visita all’interno del centro produzione Alfa Romeo di Pomigliano d’Arco non è cosa che molti possono permettersi di raccontare: noi del Club Cuori Alfisti, invece, non solo possiamo vantare di avere vistato il cuore della famosa fabbrica di Alfa Romeo, ma addirittura di averlo fatto in compagnia di Susanna Romeo che colgo pure l’occasione di salutare!
Io ho persino ricevuto dal simpaticissimo responsabile-accompagnatore un paio di supporti in gomma del cofano della mia Alfa 147! Quando si dice unire l’utile al dilettevole!
La grossa soddisfazione, principalmente, è stata comunque quella di conoscere un sacco di persone che non avevo mai avuto l’occasione di incontrare prima di questo 5° raduno nazionale! Un salutone a tutti voi amici del 'u Sud, siete tutti mitici!
Le cose più belle dei raduni sono comunque e sempre le persone che incontro e la loro vivissima passione che con me condividono, dando vita al nostro bel sodalizio sportiveggiante ed unico!
Mmmm... Ancora oggi mi tornano alla mente, facendomi sorridere, le sgommatine del Gt 1750 di Peppone in salita sotto la pioggia battente!



Guarda la Fotogallery
All'ombra del Vesuvio
ovvero là dove nascono le Alfa
di: Roberto Petrini Pubblicato il 28/04/2008 (Letture -)

Stavolta abbiamo fatto il colpaccio e grazie al nostro tesoriere Gianluigi, siamo riusciti ad entrare nientemeno che nelle linee di produzione della fabbrica di Pomigliano d'Arco, dove attualmente viene realizzata la nuova ammiraglia; la 159.

   































10/05/2015

Secondo Reid Bigland, Amministratore Delegato Alfa Romeo US, la nuova berlina del Biscione non si chiamerà Giulia. Ancora segreto il suo nome. Di certo però si sa che avrà prestazioni migliori di BMW e Mercedes.

23/10/2013

Abbiamo inserito nuovi video di presentazione relativi alla nuova Alfa Romeo 4C, con i quali è possibile conoscere meglio la nuova vettura sportiva del Biscione. Telaio in fibra di carbonio del peso di 70kg circa e motore 1750 turbo, da 0 a 100km/h in poco più di 4 secondi. Una presentazione da non perdere!

28/06/2011

Abbiamo implementato la possibilità di inserire commenti ai vari articoli via via pubblicati.
I commenti verranno però messi online solo dopo l'approvazione dello staff del club, che deciderà a suo insindacabile giudizio.

27/10/2010

Drastico taglio ai listini dell’Alfa Romeo 159 in Germania: la media milanese vedrà scendere i suoi prezzi -fino a fine 2010- di cifre che su alcune motorizzazioni sfiorano i 5000 euro. I tagli riguardano sia la berlina che la Sportwagon. Il 1.8 TBi da 200 CV viene così proposto a soli 24.990 euro sulla prima variante di carrozzeria e a 26.340 euro sulla seconda. Si tratta di ribassi pari a ben 4710 euro...

19/08/2010

A partire dal prossimo autunno Pininfarina interromperà la produzione delle Alfa Romeo Brera e Spider, destinate così alla pensione dopo cinque anni di carriera commerciale. Ne dà notizia la stessa azienda torinese. “La produzione delle Alfa Romeo - si legge nel bollettino finanziario relativo al primo semestre 2010 - terminerà in autunno”, in ossequio all’accordo firmato con Gian Mario Rossignolo per l’acquisto dei macchinari utilizzati nello stabilimento di Grugliasco.
L’Alfa Romeo Brera non verrà sostituita da alcun nuovo modello. Identica sorte per la Spider, la cui casella prevista nel piano industriale non ha impedito ai vertici di Fiat di congelare il progetto.

                  

Amministrazione