Menu
   Home
   Chi siamo
   Iscrizione
   Contatti
   Lo Statuto
   Raduni
   Links
   Le storiche
   Le attuali
   Fotogallery
   Gadgets

Aree tematiche
    1- Cuore Alfista
    2-Posta dall'A.R.
    3-La stampa
    4-Incontri
    5-Sicurezza
    6-Speciali
    7-Gli uomini
    8-Tecnica
    9-Tuning
   10-Le Alfa
   11-Modellismo
   12-Aut.Storico
   13-La Storia
   14-Arese
   15- Pomigliano
   16-Libri
   17-Pol. Aziendali
   18-C.della strada
   19-Rass. stampa
   20-Centenario
   21-Restauri
   22-Le altre
   23-Marchionnate
   24-Materiale
   25-Formula 1

Seborga, sulle tracce dei templari
Primo raduno internazionale del club
a: Seborga   Svoltosi il 10/06/2007    (Letture 3982)

Si è svolto a Seborga il 10/06/2007 il primo raduno internazionale del nostro club. Internazionale in quanto organizzato congiuntamente dal nostro club e dai nostri cugini francesi del club Passion Trefle che sono intervenuti numerosi, e poiché svoltosi fuori dal territorio italiano, nello stato indipendente di Seborga appunto.

 

Il “I Raduno Internazionale”, così definito in quanto fatto in collaborazione con il Club Alfista francese “Passion Trèfle”, si è tenuto il 10 giugno 2007 in un territorio alla frontiera fra Italia e Francia: Seborga. La particolarità di tale località è che risulta ancora aperto il contenzioso con lo Stato Italiano per il riconoscimento di tale territorio quale Stato indipendente.

 

L ’antico nome di "Castrum Sepulcri" più tardi cambiato in "Sepulcri Burgum" dopo in "Seporca" diventa oggi SEBORGA. Seborga era un antico feudo dei Conti di Ventimiglia. Nel 954 il Conte Guido dona questo castello con la chiesa di San Michele di Ventimiglia e gran parte delle sue terre ai monaci di Lerino. Nel 1079, SEBORGA diventa un Principato del Sacro Romano Impero con il suo primo Principe-Monaco investito dal Papa Gregorio VII. Nel 1118 il Principe-Monaco Edouard nomina i nove Templari (o Cavalieri di San Bernardo) e il Principato di Seborga diventa il primo ed unico Stato sovrano Cistercense della Storia. Nel 1127 i nove Templari ritornano a SEBORGA da Gerusalemme. Li attende San Bernardo (di Chiaravalle)

che nomina il primo Grande Capo dei Cavalieri di San Bernardo, Hugues de Paynes. SEBORGA resterà uno stato cistercense fino al gennaio 1729, quando il Principato è venduto a Vittorio Amedeo II Principe di Savoia, Piemonte, Re di Sardegna. Questa transazione tra il Regno di Sardegna e la Casa dei Savoia non è mai stata registrata né pagata. Più tardi, nel 1748 (Trattato di Aix La Chapelle) il Principato di SEBORGA non fu annesso alla repubblica di Genova, così come nemmeno fu citato durante il Congresso di Vienna nel 1815 come facente parte del Regno di Sardegna; nessun documento degli Atti di Unificazione dell’Italia nel 1861 fa riferimento al Principato. E ancora più tardi, nel 1946, il Principato di Seborga non è considerato parte della Repubblica Italiana.

 

I commenti dei protagonisti

proprietario: Boxer33.mo (Livio Ferrari)
provenienza: Modena
auto: Alfa 33 1.3 iel
hobby: Lucidare la mia Alfa, Slampeggiare alle 33 che incontro per strada. Ascoltare musica anni'80 e italodisco!!

 

proprietario: Bobby (Roberto Petrini)
provenienza: Spoleto (PG)
auto: Alfa 164 2.0 TS
hobby:

 

proprietario: Llengui (Gianluigi Lenguito)
provenienza: Caserta
auto: Alfa 156 GTA
hobby:spettatore di corse e manifestazioni automobilistiche e motoristiche in generale, in formula 1 attualmente ferrarista, ma quando correva anche l'alfa in F1 non c'èra che lei.
Anche il raduno di seborga è alle nostre spalle.
Il raduno internazionale di francia, lussenburgo ed italia è una realtà, ben riuscita e foriera di futuri positivi eventi.
I commenti sulla due giorni saranno presto a disposizione di tutti così come le foto ed i video.
Quindi,per la tranquillità del club, comunico che il tesoriere è arrivato a destinazione, insieme alla cassa.
Dopo che ho lasciato lo staff, per sbaglio sono andato a bordighera, dove casualmente ho trovato una gelateria che aveva un bellissimo televisore al plasma che stava trasmettendo le fasi iniziali del gran premio.
A quel punto, sono stato costretto a fermarmi, gustare un piccolo gelato alla banana e fragola, vedermi i primi 10 giri ed a quel punto sono potuto ripartire.
Purtroppo anche io ho trovato una lunghissima coda da finale ligure fino a genova, cosa che ci ha fatto rallentare tantissimo. fortunatamente, dopo genova, il traffico è stato abbastanza scorrevole.
Alle 4 di questa mattina ho spento il 6 cilindri, dopo averlo ringraziato per aver compiuto, anche questa volta, il suo oneroso dovere.

 

proprietario: Oscarjus (Oscar Caffi)
provenienza: Bergamo
auto: GTV Spider 2.0 16v TS L.E.
hobby:
Io sono rincasato ieri notte all'1.30 circa!!!
Il viaggio l'ho fatto con kevin .....abbiamo fatto un sacco di coda, ci siamo fermati per due lunghe soste causa colonna incessante di auto ed abbiamo pure mangiato gratis!
Quando io e Kevin eravamo quasi arrivati a Bergamo Titos era da appena 60 km da Venezia quindi immagino che sia arrivato verso le 2.00 circa.
Questa sera vedrò di aggiornarvi con qualche fotina!
Per il momento dico che ho passato due manifiche giornate (code a parte)

 

proprietario: Mark57 (Marco D'Arco)
provenienza: Acqui Terme
auto: Alfa 156 2.0 T.S. - anno '99
hobby: "Volontario del Soccorso" nella Croce Rossa Italiana dal 1972
Amici miei, giornata molto proficua e piacevole...!!! Gli Amici Francesi erano numerosi (un totale di 23, mentre noi complessivamente eravamo in 19), cordiali, simpatici, con il Coordinamento al completo!
Abbiamo scattato numerose foto, che nei prossimi giorni saranno inserite nell'apposita pagina; le auto erano schierate ai lati della piazzetta d'accesso al piccolo paese di Seborga (benchè le Autorità Locali, per altri problemi, quali la rottura di un tubo dell'acqua, si fossero "scordate" di posizionare il divieto di sosta per riservarci il parcheggio ), a pochi passi dal Ristorante, appartenente al Ministro degli Esteri del "Principato", che nel pomeriggio ci ha accompagnato a visitare il borgo, raccontandone la storia sia in Italiano che in Francese! Nella bella piazzetta dal sapore templare e celtico, abbiamo incontrato niente meno che Sua Maestà il Principe di Seborga, Giorgio I, con il quale abbiamo scattato alcune foto, che vedrete!
Lo spirito era quello giusto dei nostri Raduni, l'attenzione è stata richiamata verso i nostri Sodalizi e le nostre auto (abbiamo anche un nuovo iscritto, un appassionato di Alfa casualmente presente, che ha già compilato il relativo modulo...!!! )!
I nostri Amici Francesi hanno donato al nostro Club uno splendido modellino della Giulietta Spider (che vedrete nelle foto), in scala 1/18, che al momento è nelle mie mani (non temete...sarà ben custodito ); noi abbiamo loro offerto una targa-ricordo della giornata; a ciascun partecipante sono stati inoltre donati gli adesivi dei due Sodalizi (a noi il loro, a loro il nostro)!
Ora vogliate scusarmi, ma sono un po' stanco...domani, dopo il lavoro, al mio ritorno a casa, scriverò ancora!!!

 

proprietario: The Gibo (Manuel Bonzi)
provenienza: Nerviano - Milano
auto: Alfa GT
hobby: Play station (giocando con la Juve), e passeggiate con l'Alfetta
Un saluto a tutti, sono stato veramente bene ieri a Seborga, scusate se non so ancora destreggiaremi nel forum, ma come promesso a Kevin, mi sono iscritto.....
Ieri è stata una giornata davvero piacevole, bello il paese, bella la compagnia, belle le Alfa, praticamente una domenica perfetta!!!!
Un aluto a tutti, alla prossima

 

proprietario: BreraNelCuore (Kevin Cassone)
provenienza: Colchester
auto: 145 1.6 TS
hobby: Auto in generale, Alfa in particolare! Rimanere affascinato dalla bellezza di alcune donne, la musica, le moto!! E anche un po' di pc!
Non ho mai fatto cosi tanti km in pochi giorni, tra Inghilterra e Italia siamo quasi sui 3.000 km!
Sabato mi sono divertito tra le curve delle autostrade liguri, soprattutto è stato divertente vedere come uno col mercedes marchiato amg che faceva tanto il figone su rettilineo con la sua accelerazione portentosa si facesse poi raggiungere da una piccola compatta di 7 anni col biscione sul cofano in curva!
Ho persino avuto l'impressione che una 159 mi abbia fatto i fari dalla corsia opposta per un saluto tra alfisti ma non ho avuto la prontezza per rispondere!
Ma la cosa più divertente è stata raggiungere Seborga, è piena di tornanti in salita. Ad un certo punto ho spento la musica, ho abbassato i finestrini e ho ascoltato il canto del rombo! Ho avuto modo di rincontrare alla cena amici di vecchia data e conoscere gli amici francesi (splendide le loro 2 159!)
La mattina non mi sono potuto gustare i tornanti perchè l'auto era fredda, ma almeno all'arrivo ho potuto finalmente conoscere dopo tanto tempo boxer33.mo! Bobby ormai ad ogni raduno viene con un'alfa diversa (giustamente) ed io ho potuto esibire in bella mostra i miei nuovi cerchi in lega!
A pranzo ho avuto occasione di conoscere quel chiacchierone di alberto flisi (o forse ero io il chiacchierone, chi lo sa?).
Dopo aver contemplato le mire espansionistiche di Seborga e acquistato qualche luigino (no, non sono delle statuette di llengui, ma delle monete coniate dal principato di Seborga), ci siamo scambiati gli ultimi saluti e siam partiti.
Io e Oscar ci abbiamo messo 6 ore per fare meno di 300 km, ma la musica e le soste hanno attutito il colpo. Però durante il viaggio non riuscivo a riconoscere gli autovelox che Oscar mi segnalava..
Lunedì mi son fermato un giorno nei pressi di Milano e poi ieri son tornato a casuccia!

 

proprietario: Titos (Nicola Divicari)
provenienza: Venezia
auto: Alfa 156 2.0 JTS
hobby:
Ed eccomi pure io... Questi 2 giorni sono stati fantastici in tutti i sensi veramente, sabato sono partito con un mio amico sulle 10 della mattina arrivati a bergamo ci siamo fermati a casa di oscar che ci ha amichevolmente ospitati per il pranzo (veramente stupefacente dove vivi oscar... eheheh ), suo padre ci ha intrattenuto con la storia del luogo e poi dopo aver assaggiato un po di specialità locali oscar ci ha mostrato una 75 1.6 prima serie che definire spettacolare e poco (sembra apena uscita dal concessionario e non scherzo) mai vista una macchina mesa cosi bene....
Verso le 14 siamo partiti alla volta di bordighera con andatura molto turistica visto che il tempo era abondante cosi siamo arrivati in laguria e ci siamo fermati in un autogrill nel quale ci ha raggiunti il mio amico marco con il quale dopo aver parlato un po siamo ripartiti alla volta della nostra meta.
Una volta arriati la sera abbiamo cenato con un po di francesi e nel frattempo sono arrivati anche gianluigi e Kevin. DOpo cena sono andato a montecarlo con il mio amico e mi sono concesso un giro di pista eheheh c'erano ancora i cordoli e le tribuni (le stavano smontando) veramente una bella sensazione...
La domenica poi è stata una giornata bellissima (come sempre del resto quando si sta con delle persone cosi speciali ) fantastica anche la compagia dei nostri amici francesi.
Ritorno un po lungo visto che pure noi siamo stati imbottigliati in coda per diverso tempo ma da quel che so a qualcuno è andata peggio eeheheh

 

proprietario: Yo (Yolande)
provenienza: France
auto: Alfa GT
hobby:
Cari amici,

Per noi il nostro sogno ha appena si réalizzato.
Grazie per questa bella giornata che é stato una riuscita.
Tutti i miei complimenti per lorganizzazione di questo primo vi rendono internazzionale che restera inciso nella nostra mémoria.
Siamo molto félici di voi avere incontrare e contarvi ha i nostri amici.
Speriamo di fare ancora molte cose coi nostri amici italiani.
Forza all'alfa et viva il principato di Seborga e ha il suo ministro.

Baci a tutti

YO de Passion Tréfle


Vedi la fotogallery relativa alla giornata di Seborga:
Seborga, sulle tracce dei templari
Raduno alfistico internazionale
di: Roberto Petrini   Pubblicato il 10/06/2007    (Letture -)

Si è svolto a Seborga il 10/06/2007 il primo raduno internazionale del nostro club. Internazionale in quanto organizzato congiuntamente dal nostro club e dai nostri cugini francesi del club Passion Trefle che sono intervenuti numerosi, e poiché svoltosi fuori dal territorio italiano, nello stato indipendente di Seborga appunto.

   































10/05/2015

Secondo Reid Bigland, Amministratore Delegato Alfa Romeo US, la nuova berlina del Biscione non si chiamerà Giulia. Ancora segreto il suo nome. Di certo però si sa che avrà prestazioni migliori di BMW e Mercedes.

23/10/2013

Abbiamo inserito nuovi video di presentazione relativi alla nuova Alfa Romeo 4C, con i quali è possibile conoscere meglio la nuova vettura sportiva del Biscione. Telaio in fibra di carbonio del peso di 70kg circa e motore 1750 turbo, da 0 a 100km/h in poco più di 4 secondi. Una presentazione da non perdere!

28/06/2011

Abbiamo implementato la possibilità di inserire commenti ai vari articoli via via pubblicati.
I commenti verranno però messi online solo dopo l'approvazione dello staff del club, che deciderà a suo insindacabile giudizio.

27/10/2010

Drastico taglio ai listini dell’Alfa Romeo 159 in Germania: la media milanese vedrà scendere i suoi prezzi -fino a fine 2010- di cifre che su alcune motorizzazioni sfiorano i 5000 euro. I tagli riguardano sia la berlina che la Sportwagon. Il 1.8 TBi da 200 CV viene così proposto a soli 24.990 euro sulla prima variante di carrozzeria e a 26.340 euro sulla seconda. Si tratta di ribassi pari a ben 4710 euro...

19/08/2010

A partire dal prossimo autunno Pininfarina interromperà la produzione delle Alfa Romeo Brera e Spider, destinate così alla pensione dopo cinque anni di carriera commerciale. Ne dà notizia la stessa azienda torinese. “La produzione delle Alfa Romeo - si legge nel bollettino finanziario relativo al primo semestre 2010 - terminerà in autunno”, in ossequio all’accordo firmato con Gian Mario Rossignolo per l’acquisto dei macchinari utilizzati nello stabilimento di Grugliasco.
L’Alfa Romeo Brera non verrà sostituita da alcun nuovo modello. Identica sorte per la Spider, la cui casella prevista nel piano industriale non ha impedito ai vertici di Fiat di congelare il progetto.

                  

Amministrazione