Menu
   Home
   Chi siamo
   Iscrizione
   Contatti
   Lo Statuto
   Raduni
   Links
   Le storiche
   Le attuali
   Fotogallery
   Gadgets

Aree tematiche
    1- Cuore Alfista
    2-Posta dall'A.R.
    3-La stampa
    4-Incontri
    5-Sicurezza
    6-Speciali
    7-Gli uomini
    8-Tecnica
    9-Tuning
   10-Le Alfa
   11-Modellismo
   12-Aut.Storico
   13-La Storia
   14-Arese
   15- Pomigliano
   16-Libri
   17-Pol. Aziendali
   18-C.della strada
   19-Rass. stampa
   20-Centenario
   21-Restauri
   22-Le altre
   23-Marchionnate
   24-Materiale
   25-Formula 1

Visita al Museo Storico Alfa Romeo
In occasione dei 100 anni di Alfa Romeo le auto in esposizione al Museo Storico
di: Roberto Petrini   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 8528)

In occasione del centenario di Alfa Romeo il Museo Storico faceva bella mostra di sè, aprendo anche parti che normalmente erano chiuse al pubblico. Abbiamo potuto così visitarlo e portare a casa un completo e dettagliatissimo servizio fotografico che qui condividiamo con tutti voi.

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 86)

Museo storico. Alla destra dell’ingresso e’esposta l’attuale intera gamma Alfa Romeo nella particolarissima colorazione rosso 8c,mancava qui soltanto la nuova Giulietta che era esposta in piu’versioni nel piazzale antistante l’ingresso,dove la si poteva anche provare.

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 70)

Darracq 8/10 HP,questa e’ la prima auto che si nota entrando al museo, non e’ un’Alfa Romeo ma fu proprio grazie all’acquisizione di questa poco fortunata casa automobilistica francese che un gruppo di imprenditori lombardi nel 1910 danno vita all’ A.L.F.A., ( acronimo di: “anonima lombarda fabbrica automobili”).

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 71)

Scorcio della gradinata che porta ai piani inferiori e quindi al resto del museo, si notano anche alcune delle auto esposte al piano inferiore all’ingresso.

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 56)

In questa foto notiamo il nostro amico Ciccio che si appresta a scattare una foto alla Darracq 8/10 HP.

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 51)

Un’altra visuale della Darracq 8/10 HP e sulla parete la dicitura: “le origini 1906”, infatti fu proprio nel 1906 che la Darracq inizio’ con poco successo la produzione e la vendita in Italia.

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 60)

Il motore della Darracq 8/10 HP e sullo sfondo la gradinata che porta al piano sopraelevato.

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 54)

A.L.F.A. 24 HP e A.L.F.A. 15 HP, come si puo’ notare dalla foto le due auto non erano presenti nel museo perche’ queste come alcune altre, per la celebrazione del centenario erano esposte in giro per il mondo, ad esempio la 24 HP era esposta a Pebble Beach in America. La 24 HP fu la prima auto prodotta dall’ A.L.F.A. e metteva in mostra da subito la chiara filosofia della nuova casa automobilistica, era infatti un concentrato di sportivita’ a partire dal suo motore, un 4 cilindri in linea di 4084 centimetri cubici.

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 64)

A.L.F.A. 40-60 HP AERODINAMICA (detta anche siluro), autovettura realizzata sulla meccanica della 40-60 HP ma con carrozzeria a goccia, realizzata in un unico esemplare dalla carrozzeria Castagna su progetto del conte Marco Ricotti. La vettura che vediamo in esposizione non e’ l’originale (non piu’ esistente) ma e’ una fedele riproduzione.

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 62)

Un’altra visuale della 40-60 HP AERODINAMICA.

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 54)

A.L.F.A. 40-60 HP, con questo modello l’A.L.F.A. inizia a partecipare alle gare automobilistiche dando cosi’ inizio alla sua attivita’ sportiva.

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 58)

Alfa Romeo 20-30 ES, questa vettura fu definita moderna, veloce ed affidabile, anche grazie al suo motore 4 cilindri di 4250c.c. derivato dal 20-30 HP. Su questa vettura compariva per la prima volta il marchio con il nome Romeo in aggiunta all’acronimo A.L.F.A.

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 59)

Ritratto dell’ing. Nicola Romeo, nel 1915 l’ing. Nicola Romeo entra a far parte della società A.L.F.A. risollevandola da vari problemi economici, cosi’ dopo 5 anni nel 1920 viene aggiunto al nome della società il cognome dell’ingegnere ed il marchio diventa definitivamente Alfa Romeo.

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 45)

Alfa Romeo R.M. sport, vettura derivata dal modello RL con motore 4 cilindri in linea con cilindrata di 1996 c.c. e distribuzione ad albero a camme in testa

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 48)

R.L. super sport, vettura carrozzata da Castagna e destinata ad un maharaja indiano, la carrozzeria e’ in alluminio lucido “bouchonneè”, un raffinato trattamento solitamente riservato a particolari di piccole dimensioni. Sullo sfondo notiamo una RL super sport ed una RL SS.

di: Giuseppe Laraia   Pubblicato il 02/07/2010    (Vista: 47)

A destra la 6C 1750 con motore 6 cilindri di 1752 c.c., vettura derivata dalle 6c 1750 sportive, queste ebbero una lunga carriera grazie alle loro molteplici vittorie in campo agonistico. A sinistra la 6C 1750 turismo, variante berlina della 6C 1750.

Pagina 1    Succ.
   































10/05/2015

Secondo Reid Bigland, Amministratore Delegato Alfa Romeo US, la nuova berlina del Biscione non si chiamerà Giulia. Ancora segreto il suo nome. Di certo però si sa che avrà prestazioni migliori di BMW e Mercedes.

23/10/2013

Abbiamo inserito nuovi video di presentazione relativi alla nuova Alfa Romeo 4C, con i quali è possibile conoscere meglio la nuova vettura sportiva del Biscione. Telaio in fibra di carbonio del peso di 70kg circa e motore 1750 turbo, da 0 a 100km/h in poco più di 4 secondi. Una presentazione da non perdere!

28/06/2011

Abbiamo implementato la possibilità di inserire commenti ai vari articoli via via pubblicati.
I commenti verranno però messi online solo dopo l'approvazione dello staff del club, che deciderà a suo insindacabile giudizio.

27/10/2010

Drastico taglio ai listini dell’Alfa Romeo 159 in Germania: la media milanese vedrà scendere i suoi prezzi -fino a fine 2010- di cifre che su alcune motorizzazioni sfiorano i 5000 euro. I tagli riguardano sia la berlina che la Sportwagon. Il 1.8 TBi da 200 CV viene così proposto a soli 24.990 euro sulla prima variante di carrozzeria e a 26.340 euro sulla seconda. Si tratta di ribassi pari a ben 4710 euro...

19/08/2010

A partire dal prossimo autunno Pininfarina interromperà la produzione delle Alfa Romeo Brera e Spider, destinate così alla pensione dopo cinque anni di carriera commerciale. Ne dà notizia la stessa azienda torinese. “La produzione delle Alfa Romeo - si legge nel bollettino finanziario relativo al primo semestre 2010 - terminerà in autunno”, in ossequio all’accordo firmato con Gian Mario Rossignolo per l’acquisto dei macchinari utilizzati nello stabilimento di Grugliasco.
L’Alfa Romeo Brera non verrà sostituita da alcun nuovo modello. Identica sorte per la Spider, la cui casella prevista nel piano industriale non ha impedito ai vertici di Fiat di congelare il progetto.

                  

Amministrazione