[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
 Tutti i Forum
 06 - Le Alfa di oggi e di domani
 La nuova Giulietta
 Giulia del 2011

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Modo:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Aggiungi Spoiler Allinea a  SinistraCentraAllinea a Destra Riga Orizzontale Inserisci linkInserisci EmailInserisci FlashInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è OFF
* Il Codice Forum è ON

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]
Seleziona altre faccine

   Allega file
  Clicca qui per inserire la tua firma nel messaggio.
   

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
llengui Inserito il - 26/10/2010 : 13:22:34
si incomincia a parlare della futura Giulia.
ecco una ricostruzione

http://www.infomotori.com/auto/2010/10/25/alfa-giulia/




20   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
Romeo.78 Inserito il - 16/02/2014 : 22:39:57
Be hai pur sempre avuto il piacere di conoscere DeSilva
Mark57 Inserito il - 15/02/2014 : 20:28:21
Wow...che commensale avevi!!!

Un abbraccio a tutti...!!!
francrist Inserito il - 15/02/2014 : 14:05:58
Mi ritrovai solo per coincidenza a sedergli vicino e si fecero due chiacchiere.

FRA:
Romeo.78 Inserito il - 15/02/2014 : 10:26:35
Caspita non immaginavano fossi amico di Desilva
francrist Inserito il - 14/02/2014 : 23:44:13
Il giorno che presentarono la "Nuvola" ero in una discoteca di ad Abano Terme seduto a tavola con Walter De Silva che, fra un brindisi e un tramezzino, disegnò su un tovagliolo il muso di quella che sarebbe stata poi la 156 ( e che allora sembrava che avrebbe preso il nome di "Nuova Giulietta" ).
Disegnò prima il grosso scudo anteriore. poi aggiunse le due linee del cofano, il parabrezza, due specchietti, i fari e il paraurti.
Aggiunse le due ruote anteriori e olè...



Quella sera si diceva che "Nuvola" sarebbe andata in produzione.




FRA:
alfamax Inserito il - 14/02/2014 : 23:13:58
Romeo.78 Inserito il - 14/02/2014 : 20:59:50
O anche Romeo.78, scusate ma mi e' venuto spontaneo
Mark57 Inserito il - 13/02/2014 : 19:23:41
Beh...preferirei motori Alfa...ma non ci saranno più, per cui...vada per i Ferrari!!!
La piattaforma "Giorgio"...potevano chiamarla "Romeo" o, almeno, "Nicola"...

Un abbraccio a tutti...!!!
montreal Inserito il - 12/02/2014 : 20:05:00
Motori ferrari, trazione posteriore... Sogno o son desto?
Romeo.78 Inserito il - 12/02/2014 : 10:09:29
Speriamo che tutto ciò si realizzi
Mark57 Inserito il - 12/02/2014 : 01:01:14
Dal sito di "Panorama Auto":

"Sarà la predestinata a risollevare le sorti del Biscione, parliamo della tanto attesa (ormai da tempo) Alfa Romeo Giulia (neanche il nome è ancora quello ufficiale), erede della Alfa 159 (in apertura).
Già slittata di un anno sul calendario Alfa Romeo, la berlina di rilancio del marchio premium del Lingotto dovrebbe fare il suo esordio il prossimo anno (2015), per poi arrivare sui mercati entro il 2016.
Quello che si sa su questo progetto è ancora poco, e nulla è stato ufficialmente dichiarato dai vertici della Casa. Ad ogni modo l’ultima notizia comparsa in rete, apparsa sulla testata di Auto News Europe, riguarda la piattaforma attorno alla quale nascerà.
Si tratta della piattaforma a trazione posteriore (all'occorrenza anche integrale) che Fiat/Chrysler utilizzerà per i modelli sportivi della gamma - sotto vari marchi naturalmente (anche Chrysler e Dodge).
Si chiamerà "Giorgio" (la piattaforma)
Questa piattaforma sembra sarà denominata “Giorgio”, un nome che molto probabilmente affonderà le sue radici nella lunga storia del marchio Alfa Romeo.
Per ora, lo scheletro della nuova Alfa Romeo Giulia starebbe in fase di progettazione presso gli stabilimenti Maserati di Modena. A guidare il team di ingegneri c’è Philippe Krief, Vehicle Department Responsible presso Ferrari.
Motori V6 Ferrari e elementi in comune con la Maserati Ghibli
E, a proposito di Ferrari, potrebbe essere proprio il Cavallino a prestare le motorizzazioni V6 alla Giulia, che avrò anche motlo in comune con la nuova Maserati Ghibli.
Una sportiva premium totale, dunque, che oltre a rilanciare la firma del Biscione (il decollo sarebbe già iniziato con la nuova 4C) andrà ad insidiare i marchi tedeschi nel segmento D, facendo concorrenza diretta, ad esempio, alle BMW Serie 3 (e Serie 4 nel caso di una Giulia coupé, magari con la mitica sigla GTV) e alla Mercedes Classe C.
…tutte ipotesi, anche se fondate su basi credibili, che verranno comunque confermate, o smentite, a maggio prossimo, momento dell’anno in cui sarà svelato il nuovo piano industriale Fiat/Chrysler."

Un abbraccio a tutti...!!!
Romeo.78 Inserito il - 18/11/2012 : 19:18:22
anselmo ha scritto:

bella ma non quanto la panterona.....


Finalmente una persona di Potenza.

Anselmo anche io sono di Potenza, se vuoi puoi presentarti nella sezione apposita e se vuoi visto che siamo concittadini possiamo anche conoscerci di persona.
anselmo Inserito il - 18/11/2012 : 16:34:05
bella ma non quanto la panterona.....
Romeo.78 Inserito il - 15/11/2012 : 13:44:41
Attendiamo allora questa spider costruita in giappone e questa nuova Giulia, vedremo!
alfamax Inserito il - 15/11/2012 : 13:19:16
" Sergio Marchionne
"La Giulia è in pieno sviluppo"

Pubblicata il 15/11/2012 | tag: Fiat, Chrysler, Sergio Marchionne, Gruppo Fiat-Chrysler


I piani per il lancio dei nuovi modelli previsti nel piano industriale del Gruppo Fiat-Chrysler sono già avviati, e al centro delle attenzioni della dirigenza c'è il marchio Alfa Romeo. L'aggiornamento della gamma Alfa assorbirà una buona parte delle energie del Gruppo nel corso dei prossimi anni.

"Non ho alcuna intenzione di vendere l'Alfa". Il Biscione, unico marchio che verrà direttamente coinvolto nell'accordo con la Mazda (oltre alla Spider costruita in Giappone su base MX-5 non ci sono altri sviluppi, per il momento), ha ora a disposizione i fondi su cui impostare un piano concreto, proprio grazie ai profitti realizzati dal ramo americano nel corso degli ultimi anni. Completamente fuori discussione la cessione della Casa alla Volkswagen: come dichiarato da Sergio Marchionne nella lunga intervista rilasciata a Luca Ciferri di Automotive News Europe, "ci sono cose che non sono in vendita. Se andate da Piëch per comprare l'Audi, vi dirà che non è in vendita. Non si tratta di una questione di prezzo, non ho alcuna intenzione di vendere l'Alfa, punto".

La Giulia "è in pieno sviluppo". Dopo il debutto della 4C, sportiva d'immagine che verrà prodotta in serie limitata, sarà la volta per l'Alfa di rilanciarsi in un settore assolutamente cruciale, quello delle berline medie. La Giulia, afferma Marchionne, "è in pieno sviluppo, verrà costruita in Italia (come la possibile sport utility) e sarà venduta a livello globale". Non esistono invece decisioni ufficiali sul ritorno dell'Alfa nel segmento delle grandi berline, ma se dovesse concretizzarsi un simile scenario, sarà grazie a un prestito tecnico dai nuovi modelli della Maserati, che curerebbe anche l'assemblaggio del modello a Torino.

Il futuro della Fiat. Per quanto riguarda il marchio Fiat, non è precisa intenzione di Marchionne restringerne il campo d'azione al solo segmento A, come può apparire dal piano industriale presentato nelle settimane scorse: l'ad vede ancora la possibilità teorica di realizzare una compatta che si ispiri allo stile della 500, ma saranno in ogni caso le due citycar (500 e Panda, per l'appunto) a costituire il cuore della gamma.

L'erede della Lancia Delta. Ancora diverso il discorso della Lancia, la cui offerta si baserà di fatto sui modelli provenienti dalla Chrysler: se le mosse future nei segmenti superiori verranno valutate volta per volta, a detta di Marchionne la riproposizione della prossima Chrysler 100 in sostituzione dell'attuale Lancia Delta pare praticamente decisa. Il problema della Casa torinese è che al di fuori dell'Italia non viene percepita come un Costruttore con un lungo passato nei segmenti più prestigiosi: da qui le difficoltà commerciali in Europa, dove è complicato imporsi senza un'immagine molto forte.

Le grandi prospettive della Jeep. Per un marchio alle prese con una situazione difficile, ce n'è un'altro - americano - particolarmente promettente per i suoi margini di crescita. La Jeep supererà nel 2014 le previste 800.000 unità l'anno, ma sul lungo termine deve arrivare a vendere un milione di auto in tutto il mondo. Per raggiungere il traguardo, bisogna però ampliare significativamente la base produttiva attuale, e l'apertura - recentemente annunciata - di una fabbrica in Cina, contribuirà in maniera determinante al conseguimento dell'obiettivo.

Fabio Sciarra

"
alfamax Inserito il - 16/10/2012 : 13:37:53
Giusto per rientrare dai sogni:

""Nuova tegola per il gruppo Fiat. Dopo il niet dei consiglieri indipendenti della controllata Cnh alla fusione con Fiat Industrial, il Lingotto deve prendere atto dell'ennesimo dato spaventoso che arriva da mercato delle quattroruote nel Vecchio Continente, bloccato dalla morsa della recessione che in Italia, quest'anno dovrebbe far segnare un calo del Pil intorno al 2,5%.

Secondo quanto comunicato dall'Acea, l'associazione europea che raggruppa i costruttori di auto, le vendite di nuovi veicoli sono scese a settembre dell'11% rispetto a un anno prima a poco più di un milione e centrentamila unità (1.132.034), performance complessiva in cui la casa automobilistica torinese ha segnato una flessione delle vendite che sfiora il 20%: -18,5% a settembre con una quota di mercato che nei 27 Paesi è scesa dal 6,5% di un anno prima al 5,9% con 66.9991 veicoli venduti. A settembre, dunque, il Lingotto, ad eccezione dei francesi di Renault (-29,1%), ha mostrato il peggior calo tendenziale di tutti i costruttori e si è vista sfilare nei nove mesi la quinta posizione dagli americani di Ford, arrivati a quota 738.527 unità (Fiat a 623.791 veicoli).

Al primo posto nel Vecchio Continente si conferma il gruppo Volkswagen, leader con una quota del 23,8% (dal 23,2% dell'anno scorso) con vendite calate dell'8,4%, poi ci sono Peugeot (-8,6% le immatricolazioni), Renault (-29,1%), General Motors (-16,2%) e Ford (-14,9%).

Meglio le altre tedesche con Bmw che risale del 4,1% e Daimler che cede solo il 6,6% mentre la giapponese Toyota resta stabile (+0,9%). Nei nove mesi confermata la leadership di Volkswagen che ha immatricolato 2,41 milioni di veicoli, sostanzialmente in linea con l'anno scorso (-0,7%) con una quota di mercato lievitata dal 23,2% al 24,8%.

Per quanto riguarda il Lingotto, che a settembre a eccezione dei francesi di Renault (-29,1%), tutti i brand perdono terreno, a partire da Fiat (-15,5%), Lancia-Chrysler (-17,8%) e Jeep (-18,8%) anche se il peggiore è Alfa Romeo, le cui immatricolazioni sono calate del 35,6%.

Dal punto di vista geografico, sempre in Europa, spiccano i crolli del mercato italiano (-25,7% rispetto a un anno prima) e spagnolo (-36,8%), ma anche Germania (-10,9%) e Francia (-17,9%) segnano flessioni significative. Recupera invece terreno la Gran Bretagna (+8,2%) mentre Portogallo e Grecia continuano ad arretrare, rispettivamente con -30,9% e -48,5%. Nei nove mesi, la Germania frena leggermente (-1,8%) con 2,4 milioni di veicoli immatricolati mentre la Francia cede il 13,8% e l'Italia il 20,5%. Tra i grandi mercati dell'auto solo la Gran Bretagna recupera (+4,3%) mentre il Portogallo cede il 39,7% e la Grecia il 42,5%.""
Romeo.78 Inserito il - 14/10/2012 : 21:50:29
Troppo bella per essere vera questa notizia, non mi illudo.
starfighter Inserito il - 14/10/2012 : 11:45:09
ma ho i miei dubbi...

alfamax Inserito il - 13/10/2012 : 19:52:38
Non vorrei fare il disfattista, ma ormai se non vedo non credo.
Le cose scritte sono troppo belle se si realizzassero.
Non vorrei rimanere troppo deluso.
Mark57 Inserito il - 13/10/2012 : 16:53:56
Ancora indiscrezioni sulla nuova "Giulia"...

http://www.motorionline.com/2012/08/09/alfa-romeo-giulia-nuove-indiscrezioni-sulla-berlina-del-biscione/

Mah...chissà...!!!

Un abbraccio a tutti...!!!

© Club Cuore Alfista Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,37 secondi. Herniasurgery.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000