Menu
   Home
   Chi siamo
   Iscrizione
   Contatti
   Lo Statuto
   Raduni
   Links
   Le storiche
   Le attuali
   Fotogallery
   Gadgets

Aree tematiche
    1- Cuore Alfista
    2-Posta dall'A.R.
    3-La stampa
    4-Incontri
    5-Sicurezza
    6-Speciali
    7-Gli uomini
    8-Tecnica
    9-Tuning
   10-Le Alfa
   11-Modellismo
   12-Aut.Storico
   13-La Storia
   14-Arese
   15- Pomigliano
   16-Libri
   17-Pol. Aziendali
   18-C.della strada
   19-Rass. stampa
   20-Centenario
   21-Restauri
   22-Le altre
   23-Marchionnate
   24-Materiale
   25-Formula 1

7-Gli uomini
Jean-Philippe Imparato il nuovo CEO di Alfa Romeo
Imparato, chi è il nuovo ceo di Alfa Romeo.
di: Angelo Berchicchi   Pubblicato il 12/03/2022    (Letture 3)

Dopo la nascita del gruppo Stellantis, il principale cambiamento nell’organigramma dei marchi riguarda Jean-Philippe Imparato, che da ceo di Peugeot viene messo a capo di Alfa Romeo. In Psa dal 1989, Imparato - stretto collaboratore di Tavares - ha già diretto Citroën Italia dal 2008 al 2010 e ha contribuito alla crescita di Peugeot dal 2016. Cioè, e non è un dettaglio, il marchio più caro a Parigi e il più forte di Psa.

Michael Manley (1964)
Ma chi è Michael Manley?
di: CCA-Club   Pubblicato il 28/07/2018    (Letture 21)

Nato a Edenbridge, una cittadina del distretto di Sevenoaks nel Kent, si è laureato in Ingegneria alla Università South Bank di Londra. A perfezionamento dei suoi studi, ha quindi conseguito un MBA presso l'Ashridge Business School.

Sergio Marchionne (1952 - 2018)
Con lui il gruppo Fiat diventa FCA
di: CCA-Club   Pubblicato il 28/07/2018    (Letture 29)

Sergio Marchionne nasce a Chieti, il 17 giugno 1952 ed è ricordato come un grande dirigente d'azienda italiano naturalizzato canadese.
Deve la sua fama a livello internazionale per aver guidato il profondo rinnovamento della FIAT dal momento che ha ricoperto ruoli importanti nel gruppo; amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles N.V., FCA Italy e FCA US, di cui è stato anche presidente. È stato presidente anche di CNH Industrial N.V. e Ferrari N.V., oltre che Presidente e amministratore delegato di Ferrari S.p.A.

Lorenzo Ramacciotti (1948)
Conosciamo Lorenzo Ramacciotti, responsabile dello Stile Alfa Romeo.
di:    Pubblicato il 04/11/2013    (Letture 66)

Tra le sue creature soprattutto Ferrari e Maserati, ma anche la 4C e la Giulietta, ed ora, forse.... la Giulia.

Giuseppe Merosi
Fu il padre dei motori a doppio albero a cammes

Il progetto della "24 HP" fu commissionato a Giuseppe Merosi direttamente dall'amministratore delegato della Darracq Ugo Stella, nel tentativo di risollevare le sorti dell'azienda, ma sul finire del 1909, quando la progettazione era ormai terminata, Alexandre Darracq decise di vendere la fabbrica ad un gruppo di finanzieri, che fondarono la società ALFA, acronimo di Anonima Lombarda Fabbrica Automobili.

Ugo Gobbato (1888 - 1945)

Ugo Gobbato, nacque a Volpago del Montello (Treviso) il 16 luglio 1888 da una famiglia di piccoli proprietari terrieri; concluse la prima parte dei suoi studi ottenendo la licenza tecnica in una scuola di Treviso, e trovò subito lavoro come apprendista nella officina della centrale idroelettrica della città.

Vittorio Jano (1891 – 1965)

Vittorio Jano nasce a Torino il 12 aprile 1981, figlio di un capotecnico in uno dei due arsenali torinesi. Nel 1909 completa gli studi tecnici all’Istituto professionale operaio di Torino e viene subito chiamato, vista la sua passione, a disegnare automobili in un azienda di auto, la Rapid, e dopo due anni passa alla Fiat già all’epoca un colosso dell’automobile.

Gioacchino Colombo (1903 – 1987)

Gioacchino Colombo nasce a Legnano il 9 gennaio 1903. Giovane quattordicenne, va a lavorare come disegnatore meccanico dove acquisisce una grande esperienza nel campo dei motori diesel e delle turbine a vapore. Per sottolineare la sua grande preparazione tecnica da autodidatta ricordiamo come Enzo Ferrari parla a lungo di Colombo come diplomato in qualche scuola svizzera di ingegneria.

Orazio Satta Puliga (1910 – 1974)

Nasce il 6 ottobre 1910 a Torino dove si laurea al Politecnico in ingegneria meccanica nel 1933 e in ingegneria aeronautica due anni dopo. Dopo il servizio militare come ufficiale di artiglieria, fa l’assistente nel laboratorio aeronautico del Politecnico, quindi nel 1938 entra all’Alfa Romeo, assunto da Ricart.

Wilfredo Ricart (1897 – 1974)

Il suo nome completo è Wilfredo Pelayo Ricart y Medina, ed è un ingegnere spagnolo originario si Barcellona, città dove3 nasce il 15 maggio 1987. Appartiene all’alta borghesia, ha un passato militare, parla cinque lingue, ha una cultura notevole, è appassionato di musica e arte ed è molto portato per il disegno.

Pagina 1    Succ.
   

































            

Amministrazione